Mascherine riutilizzabili in vendita

(dalla pagina Facebook del Comune di Montichiari)

IN ARRIVO LE MASCHERINE “SOLIDALI” PER FAR RIPARTIRE MONTICHIARI
La “M” di Montichiari rappresentata da un cuore tricolore e sotto il verbo “Ripartirà”.

La Sala Consiliare del Comune ha ospitato stamane la presentazione delle nuove mascherine “solidali” volute dall’Amministrazione Comunale e presto a disposizione della popolazione.

Erano presenti il Sindaco Marco Togni con gli Assessori Barbara Padovani, Guido Lanfranchi e Graziano Bonometti (il vicesindaco Angela Franzoni è a casa convalescente) e i rappresentanti delle principali realtà commerciali e aziendali che hanno da subito aderito all’idea, quali Maura Fashion, Taglieria Belleri e Vibatex.

Il tutto si è reso possibile grazie ad un rapido e prezioso lavoro di “squadra” e di assemblamento dei vari materiali che vede all’opera anche una trentina di volontarie in qualità di “sarte” nonché alla disponibilità di altre ditte che hanno “sposato” il progetto fornendo i prodotti necessari.

Le mascherine non sono marchiate CE, quindi non sono FFp2 o chirurgiche da utilizzare nei luoghi di lavoro ma il decreto “Cura Italia” autorizza tutti i cittadini a indossarle. Si presentano in triplice strato (cotone-tnt-cotone), sono riutilizzabili e lavabili e, in virtù della loro capacità di trattenere le goccioline emesse durante la respirazione, limitano la possibilità di contagiare altre persone soprattutto quando chi ne è sprovvisto deve andare a fare la spesa o in posta.

Sarà possibile dalla prossima settimana acquistare questi dispositivi al costo di 5 euro l’uno presso i negozi aderenti che saranno pubblicati su questa pagina.

L’ Amministrazione Comunale ricorda, inoltre, che l’intero ricavato della vendita delle mascherine servirà a finanziare l’apposito fondo comunale creato per l’emergenza socio-economica non solo al fine di sostenere i nuclei familiari più bisognosi e colpiti dalla pandemia ma anche per far “ripartire Montichiari”

Elenco dei negozi dove trovarle

Lascia un commento